DonnaModerna
Secondi piatti

MariA

/5

Tajine di agnello con mele verdi di primavera

Il Tajine è un piatto molto diffuso nel Nord Africa. Quella che vi proponiamo qui è una variante d'eccezione ovvero tajine di agnello con mele verdi di primavera. Una ricetta originale da presentare a tavola quando si vuol far colpo con un piatto invitante e particolare. Grazie alla cottura nel tajine tutti i sapori e gli odori si mescolano in una maniera eccellente, e danno vita ad una creazione davvero eccellente. L'utilizzo della mela verde, che di per sé non è molto dolce dà una nota di gusto e croccantezza davvero notevole. La preparazione richiede un po' di pazienza in più ma il risultato ne vale assolutamente la pena!

Provate la ricetta e se cercate altre idee con l'agnello vi proponiamo il ragù

Tajine di agnello con mele verdi di primavera

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 6 persone
  • Difficoltà media
  • Preparazione 30 min
  • Cottura 120 min
  • Costo medio
  • Reperibilità Alimenti media
  • AGGIUNGI AL TUO RICETTARIO
  • Spalla di agnello o sella - 1,5 kg
  • Mele Granny Smith piccole - 1,5 kg
  • Cipolle 1 kg
  • Olio di arachidi o di oliva o 200 g di burro - 4 cucchiai da tavola
  • Pepe nero macinato - 1 cucchiaio da tè
  • Coriandolo 1 mazzetto
  • Zafferano 1 pizzico
  • Sale q.b.
  • Attrezzature

  • Pentola / Tajine

Preparazione

  • 1

    Quando volete preparare il tajine di agnello con mele verdi di primavera per prima cosa chiedete al macellaio di tagliare la carne a pezzi.

    In una pentola, fate rosolare i pezzi di carne, lo zafferano, il pepe, 2 cipolle tagliate a fettine sottili, rigirando i pezzi di carne affinché di impregnino di soffritto.

    Tajine di agnello con mele verdi di primavera Tajine di agnello con mele verdi di primavera Tajine di agnello con mele verdi di primavera
  • 2

    Coprite d'acqua fino a metà e portate ad ebollizione.

    Tajine di agnello con mele verdi di primavera
  • 3

    Quindi aggiungete olio e sale, coprite e lasciate cuocere a fuoco medio, mescolando di tanto in tanto e controllando la consistenza della salsa.

    Tajine di agnello con mele verdi di primavera
  • 4

    Quando la carne è ben cotta e si stacca facilmente dall'osso con le dita, toglietela dal fuoco e tenetela da parte.

    Tajine di agnello con mele verdi di primavera
  • 5

    Pulite, private dei semi e tagliate in due le mele; mettetele nella pentola rimasta sul fuoco, aggiungete il resto delle cipolle tagliate a fettine, il coriandolo tritato, coprite e lasciate cuocere a fuoco medio, controllando che le mele non cuociano troppo.

    Tajine di agnello con mele verdi di primavera Tajine di agnello con mele verdi di primavera
  • 6

    Fate ridurre la salsa; se le mele cuociono prima, toglietele, mettetele da parte e continuate a far ridurre la salsa.

    Tajine di agnello con mele verdi di primavera
  • 7

    Prima di servire, riponete delicatamente la carne e le mele nella pentola, fatele scaldare, poi disponetele in un piatto da portata, mettendo le mele sopra i pezzi di carne.

    Tajine di agnello con mele verdi di primavera Tajine di agnello con mele verdi di primavera
  • 8

    Nappate con la salsa e servite ben caldo.

Note

  • Esistono delle varianti di questo piatto.

    Certo è un piatto molto versatile ti proponiamo ad esempio tajine di vitello con mele verdi di primavera: sostituite l'agnello con stinco di vitello tagliato a pezzi da 120-130 g.Tajine di agnello con mele e gombo: prima della fine della cottura, aggiungete alla mele qualche gombo.Tajine di vitello con mele e gombo: sostituite l'agnello con stinco di vitello tagliato in pezzi da 120-130 g. Prima della fine della cottura, aggiungete alle mele qualche gombo.

    Viene buono anche con le mele cotogne?

    Si diventa un ottimo piatto anche con le mele cotogne. Ecco alcuni esempi:

    Tajine di agnello con mele cotogne e gombo: sostituite le mele con la stessa quantità di mele cotogne e aggiungete qualche gombo prima del termine della cottura.Tajine di vitello con mele cotogne e gombo: sostituite l'agnello con stinco di vitello tagliato in pezzi da 120-130 g. Sostituite le mele con la stessa quantità di mele cotogne e aggiungete qualche gombo prima del termine della cottura.

Guarda anche