DonnaModerna
Primi piatti

bari71

/5

Spaghetti peperoni e pancetta

In estate bisognerebbe star leggeri...ma a un piatto così come si fa a resistere! Gli spaghetti peperoni e pancetta sono un piatto buonissimo perfetto per chi vuole portare a tavola un primo sfizioso ma soprattutto goloso, perfetto per una cena tra amici. I peperoni infatti, proprio in questo periodo danno il meglio di sé e con il loro sapore, il loro colore e il loro profumo rendono i piatti memorabili. Questa è una ricetta molto facile e gustosa che si fa in pochissimi minuti e che non richiede grandi abilità in cucina. Una volta  puliti i peperoni e arrostiti il gioco è fatto. Ovviemente potreste partire anche da quelli già pronti in scatola ma di certo farli al momento è decisamente meglio. Provate questa ricetta dal risultato eccellente e vedrete che sapore icredibile, vi conquisterà di certo con il suo profumino! Se li amate quanto noi, ecco allora un'altra deliziosa idea: provateli gratinati, sono favolsi!

Spaghetti peperoni e pancetta

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà media
  • Preparazione 5 min
  • Cottura 15 min
  • Costo basso
  • Reperibilità Alimenti facile
  • AGGIUNGI AL TUO RICETTARIO
  • Peperoni rosso o giallo - 1
  • Pancetta dolce 150 gr
  • Spaghetti o bucatini - 400 gr
  • Olio extravergine d'oliva (EVO) q.b.
  • Parmigiano grattugiato q.b.
  • Spicchio di aglio in camicia - 1
  • Attrezzature

  • Frullatore / Padella / Pentola

Preparazione

  • 1

    Per preparare gli spaghetti peperoni e pancetta, prima di tutto prendete i peperoni divideteli a metà, privateli dei semi e dei filamenti interni, quindi, metteteli su di una teglia ricoperta con della carta da forno e, trasferiteli ad arrostire in forno preriscaldato a 200°C per circa 35 minuti. 

    Spaghetti peperoni e pancetta Spaghetti peperoni e pancetta Spaghetti peperoni e pancetta
  • 2

    Versate in una padella dell'olio extravergine d'oliva e fatelo scaldare leggermente, tagliate la pancetta a cubetti e mettetela a rosolare nell'olio caldo, aggiungete per aromatizzare anche uno spicchio d'aglio schiacciato lasciato in camicia.

    Spaghetti peperoni e pancetta Spaghetti peperoni e pancetta Spaghetti peperoni e pancetta Spaghetti peperoni e pancetta Spaghetti peperoni e pancetta
  • 3

    Portate a bollore in una capace casseruola l'acqua. Quando l'acqua avrà raggiunto il bollore salatela e tuffateci in cottura gli spaghetti, portate la pasta a cottura al dente.

    Spaghetti peperoni e pancetta Spaghetti peperoni e pancetta Spaghetti peperoni e pancetta
  • 4

    Trascorso il tempo di cottura dei peperoni, prendeteli e metteteli all'interno di un sacchetto di plastica, chiudete il sacchetto e lasciateli sudare in modo tale che il vapore contribuisca a staccare la pelle. Spellate i peperoni e trasferiteli all'interno di un contenitore e frullateli con il frullatore ad immersione, tenete da parte la crema di peperoni.

    Spaghetti peperoni e pancetta Spaghetti peperoni e pancetta Spaghetti peperoni e pancetta
  • 5

    Quando la pancetta si sarà bene rosolata, eliminate dalla padella lo spicchio d'aglio, scolate gli spaghetti direttamente nella padella con la pancetta e, aggiungete anche la crema di peperoni, mescolate e fate insaporire.

    Spaghetti peperoni e pancetta Spaghetti peperoni e pancetta Spaghetti peperoni e pancetta
  • 6

    Aggiungete una generosa manciata di parmigiano grattugiato, mantecate e servite.

    Spaghetti peperoni e pancetta Spaghetti peperoni e pancetta

Consiglio

  • Non di gerisco molto i peperoni, come posso fare?

    I problemi di digestione derivano dal fatto che molto probabilmente non elimini del tutto i fili bianchi e tutti i semini. Sono proprio queste le parti responsabili della pesantezza del peperone. Prova a pulire bene l'ortaggio e noterai di gerto anche tu la differenza. 

    Cosa posso utilizzare al posto della pancetta?

    Puoi usare tranquillamente anche del guanciale o dello speck tagliato a listarelle.

    A volte mi si attaccano gli spaghetti mentre cuocio, cosa posso fare per evitare che ciò accada?

    Puoi aggiungere un goccio di olio, ma proprio poco! Ne basta una piccolissima quantità per non farli attaccare. 

Guarda anche