theWOM
Pane, pizze e lievitati

*Betty*

/5

Gnocco Fritto

In Emilia Romagna si mangia benissimo e lo gnocco fritto è solo uno dei tanti esempi. Piccoli bocconcini deliziosi che accompagnano salumi e formaggi creano una vera e propria esplosione di gusto e sapore. Non c'è osteria, taverna o bettola che non li serva su un bel vassoio! Fanno subito allegria e convivialità, ma sono ovviamente il cavallo di battaglia di tante nonne e mamme! 

Buono, semplice e saporito questo gnocco fritto conquisterà anche i palati più difficili!La ricetta è semplicissima, farli è divertente, provate la nostra ricetta e vedrete che successo!

Se amate questo genere di proposte, vi invitiamo a realizzare anche queste altre ricette di fritti sfiziosi:

Gnocco Fritto

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà molto bassa
  • Reperibilità Alimenti media
  • Strutto 35 gr
  • Farina 0 500 gr
  • Zucchero 5 gr
  • Sale fino 15 gr
  • Acqua circa - 125 gr
  • Latte intero 100 gr
  • Lievito in polvere istantaneo per preparazioni salate - 12 gr
  • Olio di semi q.b.

Preparazione

  • 1

    Per preparare lo gnocco fritto per prima cosa miscelate l’acqua con il latte.

    Gnocco Fritto Gnocco Fritto Gnocco Fritto Gnocco Fritto
  • 2

    In una ciotola versate la farina, il lievito in polvere per preparazioni salate, lo zucchero e il sale.

    Mescolate le polveri e poi incorporate lo strutto. Impastate con le mani e versate a filo la miscela di latte e acqua

    Gnocco Fritto Gnocco Fritto Gnocco Fritto Gnocco Fritto Gnocco Fritto Gnocco Fritto Gnocco Fritto Gnocco Fritto Gnocco Fritto
  • 3

    Una volta che le polveri avranno assorbito i liquidi, trasferite l’impasto su una spianatoia infarinata.

    Formate un panetto compatto e asciutto, ponetelo all’interno di una ciotola, coprite con pellicola per alimenti, fate riposare l’impasto per almeno un’ora fino ad un massimo di 12 ore, in un luogo fresco.

    Gnocco Fritto Gnocco Fritto Gnocco Fritto Gnocco Fritto Gnocco Fritto Gnocco Fritto
  • 4

    Trascorso il tempo riprendete l’impasto, spolverizzate leggermente la spianatoia e dividete in panetti con un tarocco o un coltello.

    Prendete un panetto (coprite il resto con la ciotola), tirate il panetto con il mattarello fino a ottenere una sfoglia sottilissima, non più di un paio di millimetri.

    Pareggiate il bordo della sfoglia con un taglia pasta ondulato

    Gnocco Fritto Gnocco Fritto Gnocco Fritto Gnocco Fritto Gnocco Fritto Gnocco Fritto Gnocco Fritto Gnocco Fritto Gnocco Fritto Gnocco Fritto
  • 5

    Ritagliate quindi dei parallelogrammi da 8x5 cm 12. Così facendo dovreste ottenere all’incirca 50 pezzi. Non buttate via i ritagli, ma impastateli nuovamente.

    Gnocco Fritto Gnocco Fritto
  • 6

    Una volta ritagliati, cuoceteli in olio bollente a 170° per circa 1 minuto, non più di 3-4 pezzi per volta. Una volta dorata la prima parte girate e proseguite dall’altra.

    Scolate su carta assorbente e continuate così con tutti gli altri. Il vostro gnocco fritto è pronto, gustatelo caldo!

    Gnocco Fritto Gnocco Fritto

Rivedi la ricetta

Guarda anche