Questo sito contribuisce alla audience di

Primi piatti

PATIBA

Tagliatelle con stridoli e ricotta

Tagliatelle con stridoli e ricotta....ma cosa sono gli stridoli? Vediamo si possono chiamare anche strigoli, carletti, bubbolini, tagliatelle della Madonna, silene rigonfia, streidoul, strigli, strigul, strìdual, stridul, strìvul,strìgval...è più chiaro?Ancora no...allora gli stritoli sono le foglie di una pianta erbacea a cespuglio che sono ottime come condimento nei primi piatti o come ingrediente nella preparazione di zuppe o frittate.
Tagliatelle con stridoli e ricotta

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà media
  • Preparazione 10 min
  • Cottura 12 min
  • Costo basso
  • Reperibilità Alimenti difficile
  • AGGIUNGI AL TUO RICETTARIO

  • 400 g di tagliatelle.
  • Per il sugo

  • 500 g di stridoli
  • 400 g di ricotta mista
  • 200 g di parmigiano a scaglie
  • 400 g di guanciale di maiale
  • 4 scalogni grandi
  • 10 pomodorini
  • 1 noce di burro
  • sale e pepe
  • 1/2 bicchiere di vino bianco.
  • Attrezzature

  • Padella / Pentola / Scolapasta

Preparazione

  • 1

    In una padella grande rosolare il guanciale. Aggiungere gli scalogni e lasciare imbiondire.

    Spruzzare il vino e farlo evaporare.

    Tagliare alcuni pomodorini in quattro parti e buttarli nel sugo con gli altri pomodorini interi.
    Mettere gli stridoli e cuocere, mescolando, per almeno 10 minuti o fino a che non sono appassiti (rilasceranno molta acqua quindi caleranno molto di volume).

    Tagliatelle con stridoli e ricotta
  • 2



    A questo punto far sciogliere la ricotta ed il formaggio nel sugo, mescolando bene.

    Tagliatelle con stridoli e ricotta
  • 3



    Mentre il sugo cuoce, lessare le tagliatelle, scolarle e ungerle con il burro e versale nella padella. Mescolare.
    Lasciare riposare per qualche minuto e servire.

Guarda anche