Questo sito contribuisce alla audience di

Primi piatti

ropa55

Straccetti al nero con sugo di cicale e fondo piccante di canellini

Straccetti al nero con sugo di cicale e fondo piccante di canellini

Dosi & Ingredienti

  • Nero di seppia 1
  • Uova 2
  • Farina di grano duro o semola o quanta ne assorbono le uova - 200 gr
  • Cicale di mare 20
  • Pomodori maturi - 5
  • Spicchio di aglio 1
  • Olio extravergine d'oliva (EVO) 4 cucchiai da tavola
  • Timo 1 pizzico
  • Fagioli cannellini 250 gr
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Vino bianco 50 ml

Preparazione

  • 1

    Per preparare la pasta unire uova, farina, nero e un pizzico di sale per ogni uovo utilizzato.

    Straccetti al nero con sugo di cicale e fondo piccante di canellini
  • 2

    Impastare aggiungendo farina fino ad ottenere un impasto morbido da far riposare una mezz'ora.

    Straccetti al nero con sugo di cicale e fondo piccante di canellini
  • 3

    Tirare la sfoglia sottile e ricavare gli straccetti, metterli su un piatto ben spolverati di farina in modo che non si attacchino tra loro.

    Straccetti al nero con sugo di cicale e fondo piccante di canellini
  • 4

    Passare, ora, alla preparazione del sugo. Mettere i pomodori per un minuto in acqua bollente, spellarli, privarli dei semi e tagliarli a fettine.

    Straccetti al nero con sugo di cicale e fondo piccante di canellini
  • 5

    Sciacquare, quindi, le cicale tagliando in due quelle piccole mentre togliere, con una forbice, le zampette a quelle più grandi, quindi rifilarle lateralmente in modo che dopo cotte sia più facile sgusciarle.

    Straccetti al nero con sugo di cicale e fondo piccante di canellini
  • 6

    In un'ampia padella a fuoco basso, mettere l'aglio a pezzi grossi, l'olio, le cicale e, dopo pochi minuti, sfumare il vino ed aggiungere un pizzico di timo.

    Quando le cicale cominciano a cambiare colore, unire i filetti di pomodoro e incoperchiare sempre a fiamma bassa.

    Straccetti al nero con sugo di cicale e fondo piccante di canellini
  • 7

    Seguire, di tanto in tanto, la cottura e, quando il sugo è bello stretto e i pomodori sfatti, togliere le cicale grosse e tenerle da parte, quindi estrarre la polpa dalle cicale più piccole.

    Straccetti al nero con sugo di cicale e fondo piccante di canellini
  • 8

    Far cuocere il sugo un altro po', eliminare l'aglio e rimettere le cicale intere, ottenendo questo risultato.

    Straccetti al nero con sugo di cicale e fondo piccante di canellini
  • 9

    Preparare, ora, la crema di cannellini.

    Prendere i fagioli cannellini precotti (di barattolo o secchi, cotti in precedenza) metterli in padella con un filo d'olio e peperoncino, lasciarli insaporire, quindi, passarli al setaccio ottenendo una crema.

    Se la crema risultasse troppo densa, allungarla con un paio di cucchiai d'acqua di cottura del pesce, quindi insaporire con un pizzico di timo.

    Straccetti al nero con sugo di cicale e fondo piccante di canellini
  • 10

    Calare la pasta in abbondate acqua salata e, mentre cuoce, preparare il fondo del piatto da portata guarnendolo con la crema di fagioli.

    Straccetti al nero con sugo di cicale e fondo piccante di canellini
  • 11

    Appena la pasta sale in superfice, mescolare un altro paio di volte e scolarla.

    Condire la pasta con il sugo di cicale.

    Straccetti al nero con sugo di cicale e fondo piccante di canellini
  • 12

    Non resta che impiattare guarnendo con le cicale intere e servire.

    Straccetti al nero con sugo di cicale e fondo piccante di canellini

Guarda anche