Questo sito contribuisce alla audience di

Antipasti e snack

miscelaizer

/5

Panelle

Panelle

Dosi & Ingredienti

  • 100 g di farina di ceci
  • 250 g di acqua (un bicchiere)
  • prezzemolo tritato
  • sale
  • pepe
  • olio per friggere.

Preparazione

  • 1

    Versare la farina di ceci in un pentolino, stemperarla a poco a poco con l'acqua fino ad ottenere una pastella densa, liscia e priva di grumi. Aggiungere il prezzemolo tritato.

    Panelle
  • 2

    Mettere il pentolino sul fuoco e cuocere mescolando in continuazione finché il composto non si addensa e si stacca dalle pareti.

    Panelle
  • 3

    Versare il composto bollente su un supporto adatto tipo un piano di marmo inumidito, oppure un tagliere coperto da carta forno e stendere con una spatola fino allo spessore di 2-3 millimetri. Per fare uno strato uniforme mettere l'impasto tra due fogli di carta forno e stenedrlo col mattarello.

    Panelle Panelle
  • 4

    Lasciare raffreddare e tagliare a losanghe o a rettangoli.

    Un'altra tecnica è quella di versare il composto in una latta cilindrica di olio di semi vuota, lasciar raffreddare, poi sformare e tagliare a dischetti con un filo di cotone.

    Panelle
  • 5

    Friggere in abbondante olio bollente per pochi secondi; le panelle devono solo diventare dorate e croccantine.

    Salare e pepare, da servire con l'aperitivo.

    Panelle

Note

  • Le panelle possono essere congelate crude, separate da pellicola o carta forno, per poi friggerle.

Ricette su Panelle

Panelle palermitane

Panelle palermitane

Mettere la farina in un tegame antiaderente ed aggiungere, gradatamente, l'acqua mescolando con una frusta, evitando di formare grumi.

Quindi salare e pepare.

Dosi & Ingredienti
  • 500 g di farina di ceci
  • 1
  • 5 l di acqua
  • pepe qb
  • 10 g di sale.
Preparazione
  • 1

    Mettere la farina in un tegame antiaderente ed aggiungere, gradatamente, l'acqua mescolando con una frusta, evitando di formare grumi. Quindi salare e pepare.

    Panelle palermitane
  • 2

    Accendere il fuoco a fiamma moderata e far addensare, sempre mescolando con la frusta. Quando la pasta comincia a rapprendersi, usare, invece della frusta, un cucchiaio di legno e continuare a lavorare, per circa 15 minuti.

    Panelle palermitane
  • 3

    Trascorso questo periodo, mantenendo sempre la pasta in caldo, cominciare a spalmarla aiutandosi con una spatola.

    Panelle palermitane
  • 4

    Se si gradisce nella pasta prima di spalmarla, aggiungere del prezzemolo tritato o semi di finocchio. Una volta fredda tagliare la pasta.

    Panelle palermitane
  • 5

    Friggere le panelle, così ottenute, in olio caldo.

    Panelle palermitane
  • 6

    Fare assorbire l'olio in eccesso ponendo le panelle sulla carta assorbente. Ed eccole pronte:

    Panelle palermitane
  • 7

    Servire ben caldi.

Note
  • Questo è un piatto della tradizione culinaria palermitana per il giorno di Santa Lucia.

Panelle facili

Panelle facili

Versare pian piano, in una pentola con l'acqua, la farina di ceci.

Dosi & Ingredienti
  • 250 g di farina di ceci
  • 750 ml d'acqua
  • prezzemolo
  • pepe nero
  • sale.
Preparazione
  • 1

    Versare pian piano, in una pentola con l'acqua, la farina di ceci.

    Panelle facili
  • 2

    Una volta versata tutta la farina, facendo attenzione che non si formino grumi, mettere la pentola sul fuoco e mescolare fino a quando il composto si indurisce. Se si dovessero formare dei grumi durante la cottura usare il frullatore ad immersione per rendere il composto omogeneo.

    Panelle facili
  • 3

    A cottura ultimata, aggiungere il prezzemolo finemente tritato, il sale ed il pepe nero ed amalgamare il tutto.

    Panelle facili
  • 4

    Mettere il composto in un contenitore unto d'olio facendolo compattare per bene per evitare che si formino bolle d'aria.

    Panelle facili
  • 5

    Una volta freddo tagliare a fette di circa 1/2cm.

    Panelle facili
  • 6

    Friggere le panelle in abbondante olio bollente.

    Panelle facili
  • 7

    Servire caldi.

    Panelle facili

Guarda anche