Questo sito contribuisce alla audience di

Primi piatti

acidrave

Gnocchi vongole e finferli

Gli gnocchi vongole e finferli sono un piatto dove il mare incontra la terra, un classico mare e monti. Il profumo dei finferli accostato alla salinità delle vongole regalano a questo piatto dei profumi eccezionali.
Gnocchi vongole e finferli

Dosi & Ingredienti

  • 500 g di patate
  • 100 g di farina 00
  • 50 g di farina di semola
  • 1 uovo
  • 1 kg di vongole veraci
  • 20-25 finferli
  • rosmarino
  • prezzemolo
  • sale
  • olio extravergine d'oliva
  • burro
  • aglio.
  • Attrezzature

  • Frullatore ad immersione

Preparazione

  • 1

    Fate bollire le patate con la buccia, passatele allo schiacciapatate e amalgamate alle farine, e all’uovo. Salate, formate i cilindri e create gli gnocchi. Si conservano benissimo in freezer, usateli gelati buttandoli in acqua bollente.
    Fate aprire le vongole in padella con aglio e olio, filtrate l’acqua di cottura e tenetela da parte; togliete le vongole dai gusci tenendone qualcuna per decorazione.

    Fate cuocere i fingerli tagliati a tocchetti (tenetene alcuni interi per decorazione) in padella con poco burro, cipolla piccola, spicchio di aglio, rosmarino, bagnando se necessario con poca acqua delle vongole. Non salate nulla, l’acqua delle vongole lo è già.
    Prendete metà finferli (senza aglio ) cotti e passateli al minipimer con l’acqua delle vongole e 1 rametto di rosmarino. Non salate nulla, l’acqua delle vongole lo è già.
    In una nuova padella a fuoco bassissimo mettete un po’ di olio, i finferli rimasti, le vongole sgusciate, il prezzemolo tritato; fate cuocere gli gnocchi in acqua bollente poco salata e buttateli nella padella quando affiorano, eventualmente amalgamando con poca salsa fatta prima.

    Impiattate con la salsa a specchio e gli gnocchi sopra.

    Gnocchi vongole e finferli

Guarda anche