Questo sito contribuisce alla audience di

Secondi piatti

Konrad la Taccola

Frico alla Furlana

Frico alla Furlana

Dosi & Ingredienti

  • Avanzi di formaggi vari (parmigiano
  • pecorino
  • emmenthaler
  • formaggio di alpeggio
  • nostrano di malga..)
  • 1 patata grande
  • 1 mela Golden Deicious
  • 1 bicchierino di grappa
  • 1 cipolla
  • olio extravergine d'oliva
  • 1 tazza d'acqua.

Preparazione

  • 1

    Ecco gli ingredienti:

    Frico alla Furlana
  • 2

    Affettare sottilmente la patata.

    Frico alla Furlana
  • 3

    Affettare molto finemente la cipolla e la mela.

    Frico alla Furlana Frico alla Furlana
  • 4

    Soffriggere la patata con olio extravergine d'oliva, quindi aggiungervi anche la cipolla.

    Frico alla Furlana Frico alla Furlana
  • 5

    Si fa cuocere fino a rosolare, poi si aggiunge la tazza d'acqua.

    Frico alla Furlana Frico alla Furlana
  • 6

    Far sobbollire fino a quando la patata non inizi a disfarsi.

    Frico alla Furlana Frico alla Furlana
  • 7

    Intanto grattugiare i formaggi, fino ad ottenerne due o tre pugni abbondanti.

    Frico alla Furlana Frico alla Furlana
  • 8

    Unire le mele al composto di patate e cipolle e mescolare.

    Frico alla Furlana Frico alla Furlana
  • 9

    Aggiungere un bicchiere di grappa.

    Frico alla Furlana
  • 10

    Unire anche il formaggio grattugiato ed amalgamare bene il tutto.

    Frico alla Furlana Frico alla Furlana
  • 11

    Si ottiene una specie di frittata, quindi coprire con un coperchio e lasciar cuocere per circa 20 minuti.

    Frico alla Furlana Frico alla Furlana
  • 12

    Controllare che non si bruci.

    Frico alla Furlana
  • 13

    Girare ed impiattare.

    Frico alla Furlana Frico alla Furlana Frico alla Furlana

Note

  • Il Frico è un piatto povero, ritornato in auge negli ultimi anni apparendo anche nei menù di ristoranti rinomati.Originalmente era un modo per riciclare gli avanzi del formaggio, anche le croste, insieme a patate, mele (per ammorbidire l'impasto) e altri ingredienti vegetali (radicchio, crescione, rosmarino, verza...)

Guarda anche