Questo sito contribuisce alla audience di

Contorni e accompagnamenti

Peachmario

Barchette di patate riepiene

Barchette di patate ripiene d'un purè ricco e fatte gratinare in forno.Un antipasto o un contorno ricco per un secondo piatto di carne, Peachmario ci spiega come realizzarle.
Barchette di patate riepiene

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà bassa
  • Preparazione 30 min
  • Cottura 40 min
  • Costo basso
  • Reperibilità Alimenti facile
  • AGGIUNGI AL TUO RICETTARIO
  • Patate 4
  • Salame 70 gr
  • Prosciutto cotto 60 gr
  • Sottilette Emmental 2
  • Burro noce - 1
  • Parmigiano Reggiano q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio q.b.
  • Sale di Cipro al rosmarino q.b.
  • Latte q.b.
  • Attrezzature

  • Coltelli / Cucchiaio / Frullatore / Pirofila

Preparazione

  • 1

    Mettiamo a bollire le patate intere e ben pulite, ma con la buccia, in una pentola con abbondante acqua. Dopo circa 20-25 minuti, dipende dalla grandezza, scoliamole e facciamole leggermente intiepidire. Possiamo togliere la buccia oppure lasciarla.
    Tagliamo la calotta a tutte le patate e iniziamo a scavarle piano piano facendo attenzione a non romperle. Usiamo un coltellino affilato e poi un cucchiaio.
    Preleviamo la polpa e mettiamola in una terrina, schiacciamola con una forchetta e aggiungiamo una noce di burro, qualche cucchiaiata di latte e un po’ di formaggio grattugiato. E’ bene che le patate siano ancora calde in modo da far sciogliere il burro e amalgamare bene tutto.
    Prendiamo gli affettati e tritiamo nel mixer il salame. Il prosciutto cotto lo facciamo a pezzettini col coltello. Uniamo le sottilette gusto Emmental.
    Aggiungiamo il tutto al purè e mescoliamo con cura. Prendiamo le barchette di patate, distribuiamole su una pirofila e riempiamole con il composto di patate. Spolveriamo con del parmigiano ed inforniamo a 180°C per 10-15 minuti. Passiamole, poi, sotto al grill per 5 minuti.
    Serviamo le nostre barchette di patate ripiene con salame, prosciutto e formaggio con una maionese aromatizzata all’erba cipollina.

Guarda anche