Questo sito contribuisce alla audience di

Pane, pizze e lievitati

barone

Bagels dal Barone

I bagels sono dei panini di origine ebraica molto particolari a partire dalla forma a ciambella per continuare con la cottura che è doppia (prima in acqua e poi in forno) e per terminare con la consistenza: morbidissima all'interno e dorata e croccante esternamente.
Bagels dal Barone

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà media
  • Preparazione 20 min
  • Cottura 40 min
  • Costo basso
  • Reperibilità Alimenti facile
  • Note: + 1 ora circa di lievitazione
  • AGGIUNGI AL TUO RICETTARIO

  • 400 g di farina 00
  • 25 g di lievito di birra
  • 50 g di zucchero
  • 2 cucchiai di olio
  • 2 cucchiaini di sale
  • 1 tuorlo.
  • Attrezzature

  • Carta forno / Pentola / Teglia

Preparazione

  • 1

    Ho preso una ciotola abbastanza contenuta, ho sciolto in 150 g di acqua tiepida il lievito spezzettato, ho aggiunto due cucchiai di olio di oliva e ho dato una mescolata leggera per sciogliere il lievito. Ho lasciato riposare il lievito per 10 minuti e nel frattempo sono passato al passaggio successivo.
    In una ciotola abbastanza capiente aggiungere i 400 g di farina, tutto lo zucchero e il sale; dare una mescolata perché i composti polverosi si amalgamino; disporre il tutto a fontana.

    Scaduti i dieci minuti del primo passaggio aggiungere il composto di lievito, olio ed acqua al centro della fontana di farina creata in precedenza e cominciare ad impastare aggiungendo via via la farina dai lati; il composto deve essere elastico ma non appiccicoso; una volta aggiunta tutta la farina della ciotola impastare (su un piano di marmo se lo avete) per 10 minuti.

    Bagels dal Barone
  • 2

    Coprire l'impasto con uno straccio umido e lasciare riposare per 30 minuti in un luogo preferibilmente caldo (noi l'abbiamo messo nello stanzino della caldaia).

    Bagels dal Barone
  • 3

    Quando l'impasto sarà diventato 1,5 volte più grande prendetelo e cominciate a lavorarlo energicamente (tentando di inglobarvi aria) per altri 10 minuti.

    Bagels dal Barone
  • 4

    Fare poi dell'impasto 9 palline; premendo con il pollice bucatele al centro e fare delle ciambelline (se siete abili roteatele come le pistole nei western, la spinta vi darà dei cerchi quasi perfetti); disporle sul marmo o sulla carta da forno, cosicché non si appiccichino; lasciarle riposare 15 minuti.

    Bagels dal Barone
  • 5

    Preriscaldare il forno a 200°. Fare anche bollire dell'acqua in una pentola non troppo alta (la nostra sarà stata 15-20 cm).
    Quando l'acqua bolle (e non prima) mettere un paio di bagel che avevate lasciato a riposare prima a bollire, un minuto per lato (totale due minuti per bagel); scolare la coppia di ciambelle facendo perdere l'acqua in eccesso e mettere via via dentro tutte e nove gli impasti; ricordare di tenere l'acqua in temperatura, cioè che bolla.
    Quando i bagel bolliti avranno perso l'acqua in eccesso e saranno diventati meno bollenti spennellateli con il tuorlo di un uovo sbattuto se volete "caramellarli" e infornateli per 20 minuti. Dopo sfornateli e lasciateli diventare tiepidi.

    Bagels dal Barone

Note

  •  1) Se volete potete aggiungere una volta spenellato semi di papavero, gocce di cioccolata. L'uovo farà da "colla".2) A mio avviso conviene aggiungere poca acqua all'inizio e lasciare l'impasto "tendente al secco": poi si fa sempre tempo ad aggiungere acqua a filo per renderlo più fluido. Le farine variano, non sono tutte addensanti uguali, quindi non c'è una quantità d'acqua specifica da aggiungere: andate a vostra discrezione. 3) Io ho lasciato cucinare solo 15 minuti. Anche qui, come per la farina, varia dall'umidità del vostro forno, dall'umidità dell'impasto, ecc. La mia ragazza ha il forno ventilato e si son cotti prima. Insomma, per la prima volta state attenti che non si brucino.  4) Se volete tagliateli a metà e farciteli con formaggio spalmabile, marmellata o quello che preferite5) Controllate la ricetta e guardate se avete gli ingredienti prima. Fate idealmente i passaggi per vedere se c'è qualche intoppo. Se avete tempo cercatevi più ricette dei bagel e confrontatele (io ne ho trovate 6 di diverse, alcune con latte, per dire).

Guarda anche