Questo sito contribuisce alla audience di

Dolci, frutta e dessert

chiaretta60

Baci gelati di chiaretta60

chiaretta60 ci mostra come realizzare la versione estiva, ovvero farcita di gelato, dei famosi cioccolatini alla nocciola: i baci.
Baci gelati di chiaretta60

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà media
  • Preparazione 20 min
  • Costo medio
  • Reperibilità Alimenti facile
  • Note: + 2 ore di raffreddamento
  • AGGIUNGI AL TUO RICETTARIO
  • Cioccolato fondente 150 gr
  • Gelato al cioccolato 150 gr
  • Nocciole intere spellate q.b.
  • Granella di nocciole q.b.
  • Attrezzature

  • Stampi in silicone

Preparazione

  • 1

    Spezzettare il cioccolato e fonderne 100 g a bagnomaria o al microonde, secondo le proprie abitudini, quindi aggiungere il restante cioccolato e farlo sciogliere al calore del cioccolato già fuso: questa è la forma più semplice di temperaggio, ma nulla vieta di fare quello classico con la spatola sul piano di marmo controllando ad ogni passaggio la temperatura con l'apposito termometro.
    Versare un cucchiaino di cioccolato in ogni stampino, fare aderire il cioccolato alle pareti con un pennellino o il dorso del cucchiaino e posare sul fondo una nocciola intera.

    Baci gelati di chiaretta60
  • 2

    Lasciar solidificare il cioccolato (se è temperato bene bastano pochi minuti a temperatura ambiente), poi, se occorre, rinforzare i bordi con una pennellata di altro cioccolato fuso e far solidificare di nuovo.
    Intanto, mescolare il gelato con la granella di nocciole (quantità a piacere), senza lavorarlo troppo perché non si deve sciogliere.

    Baci gelati di chiaretta60
  • 3

    Riempire i gusci ormai solidificati con mezzo cucchiaino di gelato.

    Baci gelati di chiaretta60
  • 4

    Mettere in freezer per almeno mezz'ora, per far indurire bene il gelato.
    A questo punto riprendere lo stampo e coprire ogni cioccolatino con un cucchiaino di cioccolato fuso, riscaldato per renderlo nuovamente fluido.

    Baci gelati di chiaretta60
  • 5

    Lasciarli in freezer per qualche ora prima di sformarli.
    Volendo conservarli (cosa che richiede una notevole forza di volontà ) conviene incartarli uno per uno in carta stagnola e chiuderli in un contenitore.

    Baci gelati di chiaretta60

Guarda anche