Questo sito contribuisce alla audience di

Secondi piatti

fedia

Baccalà alla vicentina di casa Andrich

Baccalà alla vicentina di casa Andrich

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà bassa
  • Preparazione 20 min
  • Cottura 240 min
  • Costo medio
  • Reperibilità Alimenti facile
  • AGGIUNGI AL TUO RICETTARIO

  • 300 g di stoccafisso secco
  • 5 sardine sotto sale
  • 1 bicchiere di olio extravergine d'oliva
  • 3 cipolle bianche
  • 1 pugno di prezzemolo tritato
  • 1/2 l di latte intero
  • farina bianca
  • sale
  • pepe.
  • Attrezzature

  • Pirofila

Preparazione

  • 1

    Ammollare in acqua corrente il baccalà, ci possono volere dalle 12 ore minimo, a tre giorni, a seconda della qualità e durezza dello stoccafisso (chiedere al negoziante).
    Pulirlo da tutte le lische e dalla pelle che volendo si può usare, più pulita e integra possibile, per adagiarla sul fondo della pirofila in modo da fare da cuscinetto tra il fondo della pentola e i pezzi di pesce che così rischiano meno di attaccarsi.
    Dissalare le sardine sotto l'acqua, diliscarle e tagliarle a pezzetti.

    Baccalà alla vicentina di casa Andrich
  • 2

    Tritare finemente le cipolle e metterle in pentola con l'olio e le sardine a pezzetti in modo da rosolarle, senza farle colorire, a fuoco basso.

    Baccalà alla vicentina di casa Andrich
  • 3

    Mescolare in un piatto il parmigiano grattugiato e uguale quantità (o anche un po' meno) di farina bianca.

    Baccalà alla vicentina di casa Andrich
  • 4

    Aggiungere nella pentola del soffritto il prezzemolo tritato e finire di cuocere.

    Baccalà alla vicentina di casa Andrich
  • 5

    Tagliare il baccalà in pezzi il più possibile uguali e regolari e passarli nel miscuglio di farina e parmigiano (alcuni aggiungono anche pochissima cannella in polvere ma io non l'ho mai provata) in modo che ne risultino ben coperti.

    Baccalà alla vicentina di casa Andrich
  • 6

    Nel soffritto, a piacere, aggiungere anche uno spicchietto di aglio che poi va tolto a fine cottura.

    Baccalà alla vicentina di casa Andrich
  • 7

    Adagiare la pelle del baccalà, se si usa, sul fondo della pirofila, altrimenti mettere direttamente sul fondo qualche cucchiaio di soffritto.

    Baccalà alla vicentina di casa Andrich
  • 8

    Mettere, alternandoli, strati di soffritto e strati di pezzi di baccalà ben infarinati, sale e pepe, con parsimonia (le sardine sono molto saporite), fino ad esaurimento degli ingredienti.

    Baccalà alla vicentina di casa Andrich
  • 9

    Coprire di latte intero freddo.

    Baccalà alla vicentina di casa Andrich
  • 10

    Far cuocere in forno per 3-4 ore avendo cura di muovere delicatamente i pezzi di baccalà per evitare che si attacchino al fondo, finché il pesce è tenerissimo e ben colorito. In alternativa si può cuocere quasi del tutto su fuoco bassissimo e mettere a gratinare in forno alla fine.

    Baccalà alla vicentina di casa Andrich
  • 11

    Servire con polenta.

    Baccalà alla vicentina di casa Andrich

Guarda anche