Questo sito contribuisce alla audience di

Dolci, frutta e dessert

princezzmischa

Apfeltorte di Giovanni Pina

Apfeltorte di Giovanni Pina

Dosi & Ingredienti

  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà bassa
  • Preparazione 30 min
  • Cottura 70 min
  • Costo basso
  • Reperibilità Alimenti facile
  • Note: + 1 ora di riposo
  • AGGIUNGI AL TUO RICETTARIO

    Per una torta di 20 cm di diametro

  • Pasta frolla Milano 250 gr
  • Mele renette già pulite (circa 700 g di mele non pulite) - 500 gr
  • Cannella in polvere 2,5 g -
  • Zucchero 50 gr
  • Scorza di limone mezzo -
  • Bacca di vaniglia mezza -
  • Uova per spennellare - 1
  • Per la pasta frolla Milano

  • Farina 00 500 gr
  • Burro 250 gr
  • Zucchero a velo 250 gr
  • Uova (circa 2 medie) - 100 gr
  • Bacca di vaniglia mezza -
  • Scorza di arancia mezza -
  • Scorza di limone mezzo -
  • Attrezzature

  • Forno / Stampo da crostata / Tegame

Preparazione

  • 1

    Per la pasta frolla:
    amalgamare tutti gli ingredienti a eccezione della farina. Quando il composto è omogeneo aggiungere la farina e impastare il meno possibile, a mano o con un robot.
    Lasciar raffreddare una mezz'oretta in frigorifero.

    Apfeltorte di Giovanni Pina
  • 2

    Pelare le mele, privarle del torsolo e tagliarle a pezzettoni aggiungendo un po' di succo di limone per non farle annerire.
    Metterle in un tegame con lo zucchero, la scorza di limone grattugiata e la bacca di vaniglia; cuocere per una ventina di minuti a fuoco moderato, finché sono belle morbide, se necessario scolarle dal liquido.

    Apfeltorte di Giovanni Pina
  • 3

    Far raffreddare completamente e aggiungere 2,5 g di cannella in polvere.

    Apfeltorte di Giovanni Pina
  • 4

    Stendere 200 g di frolla allo spessore di 3 mm e rivestire una tortiera di 20 cm imburrata e infarinata.
    Mettere la tortiera in frigorifero per qualche minuto, quindi farcirla con le mele cotte.

    Apfeltorte di Giovanni Pina
  • 5

    Stendere 50-80 g di frolla allo spessore di 2 mm e ricoprire la tortiera; ritagliare la pasta in eccesso.
    Bucherellare la superficie della crostata senza esagerare e spennellarla con un uovo sbattuto.
    Mettere in forno statico preriscaldato a 170°C (150°C se ventilato) per 40-45 minuti.
    Spolverizzare con zucchero a velo vanigliato.

    Una volta cotta, sfornarla e farla raffreddare prima di servirla tagliata a fette.

Guarda anche